Alien: Covenant – Ridley Scott spiega perché il pubblico non si spaventa più

0

Alien: Covenant è finalmente arrivato nelle sale, e i fan sperano che il nuovo capitolo della saga torni alle origini del franchise fantascientifico.

Il regista Ridley Scott ha spiegato a Variety perché pensa che sia diventato più difficile spaventare il pubblico oggi, rispetto al primo Alien uscito nel 1979. Scott afferma che lo spettatore di oggi ha visto quasi tutto, per cui diventa difficile escogitare nuovi modi e idee per terrificarli:

È la cosa più difficile da fare. I comici non saranno d’accordo con quello che sto per dire, ma penso sia più facile far ridere le persone, piuttosto che terrorizzarle a morte. Abbiamo visto troppo, tutto, ormai non ci facciamo nemmeno più caso alle cose che fanno paura. Siamo diventati insensibili alla paura. Non credo sia una cosa positiva

Nel ricchissimo cast troviamo, oltre al ritorno di Michael Fassbender dal capitolo precedente, anche Katherine Waterston, Billy Crudup, Danny McBride, Demián Bichir, Carmen Ejogo, Amy Seimetz, Jussie Smollett, Callie Hernandez, Nathaniel Dean, Alexander England, Benjamin Rigby e James Franco. Su Vertigo24 potete visualizzare anche il teaser trailer e la recensione del film.

FONTE: Variety

Share.

About Author

Telefilm e Cinema addicted, è laureata in "Progettazione e Gestione di Eventi ed Imprese dell'Arte e dello Spettacolo" con una tesi che ripercorre le doti attoriali di Tom Hanks, evidenziando in particolare le sue sei interpretazioni in "Cloud Atlas". Fa parte dello staff organizzativo del Florence Korea Film Fest e del Dragon Film Festival.

Leave A Reply