Arrow 6×09: dalla felicità alla crisi del Team

0

Dopo il meraviglioso crossover della scorsa settimana, relativo a tutti e quattro gli show appartenenti all’Arrowverse, questa nona puntata di Arrow, considerando anche che si tratta del Midseason Finale, mi è sembrata un po’ giù di tono. Solitamente i finali di metà stagione presentano un climax che dura per tutti i canonici 40 minuti, fino ad arrivare a un cliffhanger che lascia tutti con la bocca aperta e il fiato sospeso. Purtroppo non è stato così con Irreconcilable Differences.

Già nel crossover non ho condiviso alcune scelte fatte da Felicity e Oliver, tra cui soprattutto quella di decidere di sposarsi improvvisamente, dopo vari “ti voglio sposare“/”ma io non voglio“, proprio nel corso delle nozze tra Barry e Iris. In un certo senso è come se si fosse sminuita la loro unione, dato che di nozze avevamo parlato per tutta la scorsa puntata (crossover), ma solo in relazione ai protagonisti di The Flash. Mi è sembrata una cosa troppo forzata, a cui forse sarebbero potuti arrivare con calma, e non presi dalla frenesia di un singolo momento.

Tra rosa e fior nasce l’amor Oliver e Felicity si vanno a sposar, lui dice sì lei dice sì, e con un bel bacio la festa finì. Purtroppo invece la festa è finita con un bel cazzotto, metaforicamente parlando, che ha riportato Oliver alla dura e cruda realtà (proprio quando si era concesso al divertimento una volta tanto nella sua vita). A proposito, penso che sia il primo vero party che abbiamo l’onore di vedere dalla prima stagione :p.

Ahimé Felicity e Oliver non riescono nemmeno a godersi la festa post-nuziale, proprio perché Oliver viene a sapere che un componente del suo team è pronto a spifferare una volta per tutte la sua vera identità. Il guastafeste di turno non può mancare, ovviamente! Per cui l’intero episodio si focalizza interamente sulla caccia allo spione, che porta a una conseguenza abbastanza prevedibile: i tre moschettieri (Dinah, Curtis e Rene) abbandonano il Team. Quanto rimpiango la squadra originale, quando insieme ai nostri tre pilastri c’erano anche Laurel, Roy e Thea. I bei tempi andati.

Non vorrei dirvi ve l’avevo detto, ma sapevo che prima o poi sarebbe andata a finire così. Sicuramente, quando Arrow tornerà a Gennaio, verrà trovato un escamotage per far tornare i tre personaggi nel team, altrimenti come potrebbe andare avanti la serie. Obiettivamente, non c’è tempo per arruolare e addestrare persone nuove, e Oliver, John e Felicity non possono fare tutto da soli, specialmente adesso che Diggle sta cercando di riprendersi dal suo problema fisico.

Nell’episodio appare anche Cayden James (Michael Emerson), tornando alla carica col suo piano malefico. Anche lui appare un po’ giù di corda in questo Midseason Finale, rispetto ai precedenti episodi in cui sprizzava da tutti i pori una malvagità geniale e subdola. Ci sta comunque che una puntata, tra le tante, deluda; speriamo solo che con l’anno nuovo Arrow continui a offrirci tante gioie come ha sempre fatto.

Ringrazio la pagina Facebook Arrow • Oliver & Felicity • per la pubblicazione dei recap! Vi auguro buone vacanze di Natale e ci ritroviamo il 18 Gennaio con la 6×10 di Arrow!

Share.

About Author

Telefilm e Cinema addicted, è laureata in "Progettazione e Gestione di Eventi ed Imprese dell'Arte e dello Spettacolo" con una tesi che ripercorre le doti attoriali di Tom Hanks, evidenziando in particolare le sue sei interpretazioni in "Cloud Atlas". Fa parte dello staff organizzativo del Florence Korea Film Fest e del Dragon Film Festival.

Leave A Reply