Box Office: I risultati del 15 ottobre 2017

0

Sembra proprio che questo autunno sia quello buono per le pellicole horrror, considerando che Happy Death Day è la seconda ad ottenere un buon successo dopo i risultati strepitosi che sta ottenendo It. 26,5 milioni incassati al debutto sono un ottimo risultato, con una media di 8400 dollari per sala. Intanto nella seconda settimana Blade Runner 2049, reduce da un debutto non proprio brillante, cede il 54%, arrivando a 60 milioni totali, meno di quanto ci si poteva aspettare a questo punto. Almeno lo salvano da una perdita finanziaria gli altri 100 milioni che provengono dal resto del mondo. Discreto il debutto in terza posizione per The Foreigner, mentre It, che scende dal podio per la prima volta dopo oltre un mese, aggiunge altri 6 milioni e arriva a 315 stateside. Considerando anche l’estero siamo già a 630 milioni e mancano ancora alcuni mercati, come il nostro, in cui la pellicola uscirà questa settimana. Le seguenti posizioni non mostrano situazioni più di tanto anomale, con cali fisiologici intorno al 35-38%, a parte My Little Pony, che cede il 55% nel suo weekend e Victoria e Abdul che, aiutato anche dall’aggiunta di qualche sala, cala solo del 25%.

Come potete vedere nella griglia sottostante, complessivamente sono stati incassati 99 milioni di dollari, in calo del 6% rispetto alla settimana scorsa e del 5% rispetto alla medesima settimana del 2016 (104 milioni). Quando abbiamo superato la metà del mese, sono stati incassati appena 318 milioni, rispetto ai 374 incassati nel medesimo periodo dello scorso anno e ai 473 del 2015. Ad oggi sono stati incassati 8,49 miliardi di dollari, in calo del 4,99% rispetto allo scorso anno, quando erano stati 8,94 miliardi.

Pur mantenendo la vetta della classifica, Blade Runner 2049 continua a deludere negli incassi, avendo racimolato soltanto 3.8 milioni dopo i primi due fine settimana, decisamente meno di quanto ci si aspettava. L’uomo di neve intanto debutta in seconda posizione, con un discreto incasso di 900k euro. A seguire, chiude il podio Emoji – Accendi le emozioni, in calo del 46% nel suo terzo weekend. Da notare che ben la metà delle pellicole in top 10 questa settimana è un debutto, fatto che tuttavia fa anche venire a galla quanto gli incassi siano stati poveri. E il fatto che la decima posizione non raggiunga nemmeno i 200k euro, ne è una prova evidente. Attendiamo ora l’uscita di It questa settimana e speriamo di rivedere cifre importanti.

Complessivamente nel weekend sono andate al cinema 828.862 persone, in calo del 19,52% rispetto ai 1.029.842 della scorsa settimana e del 51,20% rispetto alla medesima settimana dello scorso anno (1.698.288) e hanno generato un incasso di 5.520.663 euro, in calo del 21,03% rispetto a sette giorni fa (6.990.328 euro) e del  52,21% rispetto alla medesima settimana dello scorso anno (11.550.511 euro), quando in testa debuttava Inferno con 4,6 milioni di euro. Ad oggi sono stati incassati 414 milioni di euro provenienti da oltre 66 milioni di spettatori.

Share.

About Author

Leave A Reply