The Flash 4X06: Il consiglio dei Wells

0

Nonostante siano già passate quattro stagioni da quando The Flash debuttò sul network televisivo statunitense The CW, la serie continua a stupire episodio dopo episodio, offrendo costantemente nuovi spunti e storyline inesplorate. I personaggi, inoltre, anche se ormai li “sopportiamo” da quattro anni, ci entusiasmano ancora, e anzi gli showrunner ci permettono di apprezzarli sotto sfaccettature inedite.

Il punto cruciale, presente fin dalla primissima puntata della nuova stagione, è scoprire chi sia realmente l’antagonista di Barry Allen, noto come il Pensatore. Solitamente al villain viene dedicato l’epilogo di ogni episodio, ovvero i canonici brevi minuti dopo il passaggio del logo del supereroe, e prima dei titoli di coda finali. Brevi attimi che ci hanno permesso di delineare, anche se approssimativamente, la personalità e il modus operandi del Pensatore.

Immagine correlata

Il nostro Team Flash, dopo l’ingresso di Ralph Dibny, ha iniziato a investigare sulla prossima minaccia che li attende, ma con scarsi risultati. Proprio il tentativo d’identificazione del villain ci ha concesso non poche scene comiche nel sesto episodio della quarta stagione, intitolato When Harry Meet Harry. L’amato e, permettete, sexy H.R. capisce che bisogna dare una svolta alle indagini, per tale motivo raduna agli Star Labs tre persone che definisce amici, ma in realtà non sono altro che sue stesse versioni appartenenti ad altre realtà parallele.

Insomma, Wells abbandona per un attimo The Flash e si trasferisce in Tale e Quale Show: abbiamo l’Harry tedesco e cervellotico; Harry versione Rocco Siffredi; e l’Harry militare. Ognuna di queste versioni, fa comprendere a Wells quanto effettivamente abbia bisogno di amici veri, e non di proprie copie appartenenti ad altri mondi.

Mentre Harry si sforza di accordarsi sul da farsi con le altre sue versioni, Barry inizia a fare da “mentore” a Ralph. I due, almeno inizialmente, non rappresentano una coppia vincente, in quanto sono mossi da scopi diversi: a Barry non importa fermare il colpevole, se questo significa mettere a repentaglio la vita di un innocente, mentre per Ralph è il contrario. Diciamo che Ralph è quella ventata di aria fresca di cui avevamo bisogno, soprattutto dopo la dipartita di Julian (Tom Felton), presente nella scorsa stagione.

Ralph e Barry hanno una chimica esplosiva, capace di sprigionare un’intensa carica ironica, ma anche talvolta drammatica. È stato già precisato, nei precedenti recap, quanto la quarta stagione dello show sia più distesa e leggera, rispetto alle scorse stagioni in cui sembrava che Barry portasse tutto il peso del mondo sulle sue spalle. Probabilmente, però, il personaggio di Barry/The Flash non avrebbe dato il meglio della sua ironia se non ci fosse stato Dibny, un buddy perfetto sotto quest’aspetto.

Le continue discussioni tra i due, si risolvono però sempre per il meglio, facendoceli apprezzare sempre di più. I fan del film Una Notte al Museo, con Ben Stiller, si divertiranno molto con questo sesto episodio, non a caso ci saranno varie analogie con la pellicola. In particolar modo, Dibny, darà il meglio di sé, non solo nei fatti, ma anche all’apparenza, dato che sfoggerà il suo costume nuovo di zecca: una veste elastica, che lo fa sembrare un vero e proprio preservativo.

Alla prossima con la 4×07 di The Flash!

 

Share.

About Author

Telefilm e Cinema addicted, è laureata in "Progettazione e Gestione di Eventi ed Imprese dell'Arte e dello Spettacolo" con una tesi che ripercorre le doti attoriali di Tom Hanks, evidenziando in particolare le sue sei interpretazioni in "Cloud Atlas". Fa parte dello staff organizzativo del Florence Korea Film Fest e del Dragon Film Festival.

Leave A Reply