Transformers: Michael Bay e Mark Wahlberg dicono addio al franchise dopo L’Ultimo Cavaliere

0

In un intervista per Fandango, il regista Michael Bay ha dichiarato che il suo percorso con la serie dei Transformers terminerà con il capitolo che uscirà nelle sale quest’estate. Transformers – L’ultimo Cavaliere sarà infatti l’ultimo film dello scontro tra Autobot e Decepticon che Bay dirigerà.

“Questi film sono stati molto impegnativi. Richiedono molto impegno. Per questo ho deciso di lasciare la serie, nonostante abbia passato dei momenti molto belli. Con quest’ultimo capitolo, esco di scena col botto […] Ho concluso un lungo percorso e ora ci sono tantissimi altri film che vorrei fare”.

Contemporaneamente, al Graham Norton Show, anche Mark Wahlberg ha dichiarato che la sua avventura con i Transformers si concluderà con il prossimo capitolo: “È l’ultimo e finalmente riavrò indietro la mia vita!”. Il personaggio di Wahlberg era entrato nel franchise nel film precedente, Transformers – L’era dell’estinzione, ed era servito al rilancio della saga dopo la prima trilogia con protagonista Shia LeBouf.

Nonostante tutto questo, la Paramount ha annunciato che è intenzionata a produrre degli spin-off della saga. Il primo riguarderà l’amato Bumblebee negli anni ’80 e nei piani c’è Roma come ambientazione. Hailee Steinfeld è in trattative per il ruolo principale (qui l’articolo di riferimento).

Transformers – L’ultimo cavaliere uscirà nelle sale italiane il 22 giugno e avrà nel cast anche Stanley Tucci, Gemma Chan, Sphia Myles, Isabela Moner, Josh Duhamel, Tyrese Gibson, John Turturro, Liam Garrigan, Santiago Cabrera, Laura Haddock e Gil Brimigham.

Share.

About Author

Laureato in "Progettazione e Gestione di Eventi e Imprese dell'Arte e dello Spettacolo" con una tesi sul percorso registico di Noah Baumbach e, in particolare, sull'aspetto fotografico del suo "Frances Ha". Adesso, specializzando in "Storia e Critica dello Spettacolo". Incline alla disperazione quando qualcuno pone la domanda "qual è il tuo film/regista/attore preferito?" perché la risposta sarebbe sempre la stessa, ovvero un banale "io vivo di cinema".

Leave A Reply